Author Archives: abacus

L’interpretariato da conferenza: perché affidarsi a dei professionisti

L’interpretazione simultanea da conferenza è uno dei mestieri più difficili nel mondo dei servizi linguistici. Eppure, nemmeno questa categoria di professionisti è immune alla sindrome da seconda scelta. Prima, alcuni organizzatori preferiscono contattare l’amico o il parente che nella vita fa tutt’altro, ma ha imparato un po’ di Inglese durante il suo periodo all’estero. È una costante in diversi settori lavorativi e nemmeno sarebbe corretto fare una generica ramanzina. Spesso, la scelta di un interprete improvvisato riflette semplicemente le risorse economiche a disposizione, o l’importanza del progetto. 

Piuttosto, vorrei farti riflettere su quanto la tua scelta sia consapevole. In un mondo saturato di titoli, a volte si perde la percezione delle reali capacità che stanno dietro a una targhetta. Non è il titolo “professionista” a fare la differenza. Prima di tutto, un vero interprete è qualcuno che ha costruito una carriera sulle sue competenze. Il suo principale interesse è ottenere una performance eccellente e soddisfare il cliente, altrimenti ne andrebbe della sua intera professionalità. È qualcuno di cui ti puoi fidare. Se dormire sonni tranquilli non dovesse bastare, ecco alcune competenze che rendono conto del valore di un interprete professionista.

Conosce gli step del suo lavoro

La prima cosa che ti chiederà un interprete professionista è la documentazione per la preparazione. Non dovrai inseguire nessuno, bensì sarà l’interprete a farti sapere cos’è necessario per una conferenza impeccabile.

Segue un’etica professionale

Un interprete professionista conosce le sue responsabilità, soprattutto quando si trova a maneggiare materiale confidenziale. 

È un dizionario vivente

È più una realtà che una leggenda. Dopo anni di educazione universitaria e altrettanti spesi a fare esperienza nei campi più disparati, un interprete professionista conosce molte più parole di un traduttore medio. Soprattutto, è capace di usarle in simultanea. 

Si prepara adeguatamente

Per un’ora o più di conferenza, l’interprete dev’essere tanto esperto sull’argomento quanto le altre persone presenti. Non è qualcosa che si può improvvisare e per questo, prima, sono necessarie molte più ore di studio. Solo un professionista è dedito ad affrontarle e riconosce quando si è preparato abbastanza.

È pronto a sostenere stress e imprevisti

Nella mia carriera universitaria ho visto molti studenti sudare freddo durante una relazione in classe. L’ansia è una normale risposta fisiologica, che si può imparare a gestire con l’educazione e l’esperienza. Un interprete professionista sa cosa aspettarsi da una conferenza.

Stai organizzando una conferenza e non puoi permetterti errori? Possiamo aiutarti a trovare l’interprete professionista adatto a te! Contattaci tramite il nostro sito o canali social. 

L’identikit di un bravo sottotitolatore

Le serate film a casa mia sono in lingua originale e sottotitoli; tutti i miei amici sanno di non avere scampo. Per me è quasi una questione affettiva. Ripensandoci, la prima parola italiana che ho imparato è stata “cane”, in una puntata doppiata di Bay Watch sottotitolata in albanese. È tradizione che in Italia il cinema e la TV siano doppiati, al contrario di diversi altri Paesi europei. Con la diffusione delle piattaforme di streaming, però, qualcosa sta cambiando. Mi capita più spesso di vedere amici che si cimentano con la lingua originale. Sicuramente fa più atmosfera! 

Con la considerevole quantità di film e serie tv che vengono prodotti, occuparsi di sottotitoli è una mansione in cui è facile imbattersi per un giovane traduttore. Non tutta, ma una buona parte del senso dei sottotitoli è proprio quello di rendere accessibile un prodotto in diverse lingue. L’abbondanza di richiesta non significa che le competenze da mettere in tavola siano da tutti. Parliamo di: 

  • Competenza linguistica: oltre a una perfetta comprensione della lingua originale, per alcuni progetti potrebbe essere necessario conoscere anche un gergo specifico. Ad esempio, una mia amica attivista per i diritti civili si lamentava che nei sottotitoli di Netflix “coming out” e “outing” fossero ripetutamente usati a sproposito. È una differenza che un pubblico generico non conosce, ma comunque importante. Un buon sottotitolare, inoltre, è un mago della sintassi, abile a far girare i verbi a sinistra e destra, per una perfetta corrispondenza con il filmato.
  • Dono della sintesi: alcune persone ne sono sprovviste. Perché i sottotitoli siano facilmente leggibili (evitando, ad esempio, di invadere tutto lo schermo), è importante che il traduttore condensi il maggior significato possibile in un testo che occupa poco spazio. Bisogna tagliare tutti i fronzoli e accorciare le espressioni che non aggiungono alcun senso. Ma attenzione a non eliminare troppo, come l’ironia e il sentimento del personaggio.
  • Conoscenza di software specifici: con i sottotitoli, il lavoro non si ferma con la traduzione. Una fase importante è la sincronizzazione del testo con il video. Per garantire un buon risultato, si cerca di far corrispondere il più possibile la stringa di sottotitoli con quello che un personaggio sta dicendo. È un compito di per sé laborioso, ma lo è ancora di più per chi non è abituato al software come alle sue tasche.

Anche noi abbiamo qualche asso nella manica con i sottotitoli! Se hai un filmato da sottotitolare, puoi scriverci tramite il nostro sito o i canali social.  

Gli ingredienti per la traduzione delle etichette alimentari

Ogni volta che sono all’estero e ceno in un piccolo ristorante locale, le traduzioni del menu strappano qualche risata. Considerando quanto sia accessibile una semplice traduzione da parte di un madrelingua, mi chiedo se gli errori grossolani non siano piuttosto un valore aggiunto. A proposito di cibo, la traduzione delle etichette alimentari è un affare molto più serio. Rispetto a qualche anno fa, siamo tutti un po’ più consapevoli di quello che mettiamo in tavola. Chi per motivi personali e religiosi, chi per motivi di salute, o perché sta seguendo una dieta. Non compreremmo mai una scatoletta che non sappiamo di preciso cosa contenga. Una mancanza di informazioni è ragione sufficiente perché il tuo prodotto finisca a fare la polvere, nel fondo di uno scaffale. Tradurre le etichette alimentari non è necessario solo per prodotti destinati all’esportazione, ma potrebbe essere indispensabile a seconda della regione in cui è destinato. È una zona altamente turistica, con un flusso di viaggiatori per lavoro, o con un’importante percentuale di migranti? Se sì, dovresti considerare di assumere un esperto traduttore già in fase di design dell’etichetta. Trovarsi costretti a modificare l’intera etichetta in seconda sede comporterebbe costi aggiuntivi e perdite di tempo che nessuno può permettersi. 

Quando entra in gioco la legge, è meglio essere più che sicuri 

Un traduttore professionista conosce o sa orientarsi tra le regolamentazioni locali. Il formato della tabella nutritiva, la lista degli ingredienti e degli allergeni, le istruzioni di preparazione sono tra le parti di un’etichetta che devono necessariamente seguire delle linee guida. Anche quando non intendi tradurre l’etichetta in una lingua bersaglio, potrebbe essere richiesto dalla legislazione del paese in questione. Che è diversa di paese in paese, anche in regioni unificate come l’Unione Europea. 

Il resto è una questione di marketing

Se ci pensi, l’etichetta del tuo prodotto è il canale migliore con cui puoi comunicare col consumatore. Le persone valutano se acquistare in base a quel che vedono e leggono sull’etichetta. In fase di traduzione, non basta includere il testo nelle lingue bersaglio, ma serve considerare tutti i fattori culturali che potrebbero spingere una popolazione ad acquistare o meno. A volte si tratta di un colore che è meglio non usare, altre la cultura di riferimento impone un design dell’etichetta completamente diverso da quello originale. 

In Abacus Traduzioni siamo felici di assisterti nella traduzione delle etichette dei tuoi prodotti alimentari! Non ti resta che contattarci tramite i nostri numerosi canali. 

Traduzione manuali uso

La traduzione di manuali d’uso: un affare macchinoso

La traduzione di manuali d’uso è una delle applicazioni più frequenti nel campo dei servizi linguistici. Non è difficile capire il perché. Basti pensare all’enorme mole di apparecchi elettronici che vengono prodotti oggigiorno, che siano elettrodomestici, dispositivi personali come computer e smartphone, oppure apparecchiature mediche. Il passo successivo è pensare che una gran parte di questa tecnologia viene prodotta nei paesi asiatici, come la Cina o il Giappone. Quindi, nella fetta di mondo in cui Abacus Traduzioni opera, tradurre manuali d’uso è all’ordine del giorno. Questo implica che, per lingue come l’Italiano, a volte ci si trova a tradurre manuali che sono già stati tradotti in un’altra lingua occidentale, come l’Inglese. Non è una pratica felice, considerando che la chiave, qui, è essere il più chiari e obiettivi possibile. Tradurre un manuale dalla lingua originale minimizza il rischio di errori. E noi non ne vogliamo nessuno!

Per il traduttore, avere a che fare con un manuale d’uso è davvero un altro modo di lavorare, che richiede un’attenzione particolare. Bisogna essere meno “scrittori” e più metodici, a sangue freddo. Ecco qui alcuni requisiti che caratterizzano il lavoro di traduzione di un manuale d’istruzioni:

Conoscenza del linguaggio tecnico

Come per altri tipi di traduzione tecnica, per tradurre un manuale d’istruzioni serve conoscere il linguaggio specifico della tecnologia, o più in generale dei prodotti di cui si parla. Dopotutto, un manuale d’uso serve a spiegare nel modo più chiaro come utilizzare uno strumento. Un traduttore che si rispetti dovrebbe essere in grado di spiegarlo agilmente nella lingua di arrivo. Non è affatto scontato!

Localizzazione e sistemi di misura

Le unità di misura rendono evidenti le differenze tra varie culture, che non si limitano semplicemente a una lingua diversa. Inoltre, un manuale complesso comprende grafici, immagini e una certa impostazione di pagina che devono essere tagliate su misura per il paese di arrivo, insieme alla fedele traduzione del testo. 

Strumenti di traduzione automatica e assistita

Per parlare la lingua delle macchine, è meglio affidarsi alle macchine stesse. Grazie alla sua obiettività e semplicità di lettura, il testo tecnico si presta facilmente a essere tradotto tramite programmi automatici, per poi essere corretto a mano in fase di editing. Tipicamente, poi, i traduttori di manuali d’istruzioni utilizzano software per la traduzione assistita (CAT), che salvano in memoria le stringhe di testo tradotto e garantiscono una migliore coerenza della traduzione. 

Hai un manuale d’uso che ha bisogno di essere tradotto? Non esitare a contattarci tramite i nostri canali!

Non solo Inglese: la traduzione in lingue emergenti

Da appartenente alla generazione anni ’90 in Italia, mi ricordo bene di un periodo in cui globalizzazione significava Inglese. Sembrava l’unica finestra possibile sul mondo. Imparare a parlare bene l’Inglese mi ha permesso di capire che il mondo è un po’ diverso da come lo immaginavo. Tutti parlano Inglese, come seconda o terza lingua, nelle grandi metropoli, ma fuori da quelle è un mosaico di diversità.

Con l’affermarsi delle economie emergenti, il settore dei servizi linguistici vede i suoi orizzonti crescere anno dopo anno. Non parlo solo della traduzione di documenti ufficiali. L’avanzamento medico e tecnologico implica la presenza di una mole babilonica di prodotti, media e manuali d’uso che richiedono un’accurata localizzazione. Per ogni business globale, è fondamentale rivolgersi al pubblico nella sua lingua nativa. È un dato di fatto, specie per le aziende di e-commerce. Mentre Intenet si diffonde nei paesi in via di sviluppo si aprono nuove opportunità e orizzonti. Milioni di nuovi utenti sono molto più propensi ad acquistare prodotti che parlano la loro lingua e cultura. 

Ecco una serie di lingue emergenti che reclamano una fetta sempre più grande nel settore delle traduzioni. Tutto dipende dal numero di madrelingua e dall’avanzamento tecnologico ed economico dei rispettivi paesi.

India: Hindi, Bengalese e numerose altre lingue ufficiali

La prima lingua indiana, l’Hindi, conta oltre 400 milioni di madrelingua. A seguire il Bengalese, lingua ufficiale del Bangladesh, con 200 milioni.

Russo

Circa il 30% dei 160 milioni di madrelingua russi sanno spiaccicare qualche parola in Inglese. Con l’avanzare delle nuove generazioni, la Russia potrebbe sviluppare un importante mercato online in lingua locale.

Giapponese

Il Giappone è una delle nazioni più tecnologicamente avanzate al mondo, ma per raggiungere quella fetta di consumatori il Giapponese è d’obbligo.

Cina: Mandarino e Cantonese

Mentre il Mandarino è parlato nell’entroterra di una delle economie più forti al mondo, il Cantonese domina a Hong Kong. 

Indonesiano

Gli Indonesiani parlano meno l’Inglese di altre nazioni del Sud Est Asiatico. 

Filippine: Tagalog

Il Tagalog, lingua ufficiale delle Filippine, è una nuova frontiera nel mercato globale con un bacino di 20 milioni di utenti. 

Portoghese

L’importanza del Portoghese sfonda i confini della piccola nazione europea. Per citarne uno, il Brasile è una tra le più avanzate economie dell’America Latina.

Hausa

Circa 40 milioni di persone parlano lo Hausa nell’Africa Occidentale. La Nigeria è uno dei leader del continente.

Vorresti chiedere un servizio di traduzione in una di queste lingue emergenti? Non esitare a contattare il nostro team per una rapida consulenza.

Cat tools

Nuovi metodi di traduzione: l’utilizzo dei CAT tools

La prima volta che ho sentito parlare di strumenti CAT, ho subito immaginato un veicolo Caterpillar. E un gatto. Per favore, non giudicarmi! In un mondo oberato di sigle, non è difficile che qualcosa significhi tutt’altro a seconda dei contesti. In quello dei servizi linguistici, i CAT tools (Computer Assisted Translation) sono software che permettono di velocizzare di gran lunga il lavoro di traduzione

Sì, ma come funziona?

Lungi dall’essere strumenti di traduzione automatica, pronti a fare uno sfacelo, si tratta di programmi che assistono il traduttore mentre svolge il suo lavoro manuale. La funzionalità chiave degli strumenti CAT è la creazione di una memoria, una banca dati che conserva tutte le stringhe di testo e le relative traduzioni, organizzate per diverse etichette. La memoria si arricchisce automaticamente man mano che il traduttore continua a utilizzare lo strumento. Così, traducendo un nuovo progetto, può darsi che lo strumento trovi una perfetta corrispondenza tra una stringa di testo in memoria e un passaggio del nuovo testo. A quel punto lo strumento proporrà una traduzione automatica di quel pezzo. 

E come scegliere il CAT tool perfetto?

Con il passare del tempo, gli strumenti CAT si sono evoluti, comprendendo una considerevole serie di funzionalità oltre alla memoria di base. Tipicamente, si interfacciano a programmi di scrittura come Word, supportando una moltitudine di formati. Ce ne sono di gratuiti, come anche a pagamento. Con la vasta disponibilità di strumenti CAT disponibili online, tutto dipende dal tuo budget e dalle funzionalità che effettivamente ti ritroveresti ad usare. La maggior parte di questi programmi offrono una versione gratuita di prova. Quello sarà il tuo punto di partenza! 

Anche se non sei un traduttore professionista, potresti considerare di provare uno strumento CAT gratuito. Magari sei uno studente universitario, sotterrato da una pila di articoli scientifici da tradurre. Tra i tanti, prova la versione gratuita di CafeTran Espresso!

Ecco una serie di vantaggi che comporta l’utilizzo di strumenti CAT nella traduzione:

  • Uno sprint in produttività! Ovvero, il numero di parole che riuscirai a tradurre in un intervallo di tempo sarà decisamente maggiore. 
  • Le tue traduzioni saranno più uniformi, con una coerenza lessicale sia interna al singolo progetto che tra diversi progetti. A partire da una stringa di testo, gli strumenti CAT restituiscono sempre la stessa traduzione.
  • Gli strumenti CAT non consentono la presenza di stringe di testo senza un testo di arrivo, una traduzione corrispondente. Questo significa che i rischi di lasciare parti del testo originale non tradotte sarà pressoché minimo. 

Alla scoperta della traduzione e dell’interpretariato giuridico

Quando si pensa alla giustizia o più in generale alla legge, sono tante le immagini evocative che possono venire alla mente. Le grandi parrucche dei giudici Inglesi oppure la bilancia e la spada tenute in mano da una donna bendata sono solo alcuni dei simboli che possono venire alla mente se si parla di questa tematica. Oggi però vogliamo raccontarvi un po’ come il mondo della giustizia e il mondo della traduzione e dell’interpretariato si intrecciano.

Chi si occupa di traduzione e interpretariato giuridico?

Questo tema è sempre stato molto scottante all’interno del mondo della traduzione. C’è infatti una fazione che pensa che solo avvocati, o persone con una laurea in legge, possano occuparsi di traduzione e interpretariato giuridico, mentre una seconda fazione pone più l’accento sulle capacità linguistiche del professionista invece che sugli studi fatti. Sono infatti due le specializzazioni da unire in questo caso: la conoscenza tecnica del diritto e la conoscenza linguistica. Spesso, soprattutto in Italia, è difficile trovare professionisti che si occupino di entrambe le sfere e questo rende la professione del traduttore giuridico una delle più richieste nel campo della traduzione. Molto spesso, traduzioni giuridiche ufficiali richiedono che il traduttore sia in possesso di una certificazione specifica che possa comprovare la sua conoscenza in questo campo.

Quali sono i materiali da tradurre?

I materiali da tradurre possono essere di svariati tipi. Ci sono le sentenze emesse da una corte che può essere civile o penale, ci sono le istruttorie, ma ci sono anche le prove scritte che devono essere presentate davanti ad un tribunale per essere considerate. Come menzionato prima, molto spesso tutti questi documenti possono essere solo tradotti da traduttori specializzati e tutte le copie della traduzione avranno un timbro che attesti che il lavoro è stato effettuato da un professionista. 

In quali casi ci si avvale di un servizio di interpretariato giuridico?

Anche l’interpretariato gioca un ruolo molto importante nel mondo giuridico. Basti pensare a un imputato che si trova sotto processo in un Paese a lui estraneo e del quale non conosca la lingua. Come può un processo essere equo se l’imputato non capisce di cosa venga accusato? Ed ecco che entrano in gioco gli interpreti giuridici professionisti. L’interpretariato può avvenire sia di persona, sia al telefono oppure utilizzando la comunicazione digitale, che sempre più sta svolgendo un ruolo importantissimo nel permettere a persone che parlano lingue diverse di comunicare liberamente.

Speriamo di aver soddisfatto alcune domande che voi possiate avere avuto sulla traduzione e l’interpretariato di stampo giuridico. Se vuoi saperne di più non esitare a contattare Abacus Traduzioni.

Turismo e traduzione

La traduzione nelle strutture ricettive: l’importanza del parlare al turista nella sua lingua

Ah l’Italia…. Paese dalle 1000 risorse e dall’inestimabile patrimonio culturale che ci viene invidiato in tutto il mondo.

I dati sul turismo straniero in Italia sono probabilmente alcuni dei pochi dati che continuano a renderci felici in questo periodo di crisi economica. Infatti, secondo fonti dell’ISTAT*, sono stati 91 milioni i turisti stranieri che hanno visitato l’Italia nel 2017, il 6% in più del 2016. Nella maggior parte dei casi i turisti stranieri si recano nelle grandi città d’arte, come Firenze e Roma, ma hanno anche cominciato ad esplorare luoghi più reconditi del Bel Paese.

Come potete ben immaginare, sono la Germania, la Francia il Regno Unito e gli Stati Uniti a mandare il maggior numero di turisti stranieri in Italia, con un numero di presenze combinato di oltre 90 milioni, ma ci sono altri Paesi come la Cina, la Russia e il Giappone che ammontano oggi a più di 10 milioni di presenze.

Con l’aumento dei turisti stranieri cresce anche l’esigenza di dover comunicare con loro in maniera efficace e corretta. Sono molti infatti i turisti stranieri che si lamentano della mancanza di materiale informativo nella loro lingua che gli permetta di capire meglio i servizi che le varie strutture ricettive sparse per l’Italia offrano. 

Se pensi che tutti i turisti stranieri siano in grado di parlare Inglese e se pensi che avere il tuo sito internet tradotto in questa lingua sia sufficiente per attirare questa grande fetta di business che è in continuo aumento, ti sbagli di grosso.

Secondo un sondaggio pubblicato dalla Harvard Business Review** infatti si evince come:

  • Il 72,1% dei consumatori passi la maggior parte o l’interezza del loro tempo su siti internet scritti nella loro lingua
  • Il 72,4% dei consumatori ammette di essere più propenso a fare un acquisto se le informazioni presentate sono nella loro lingua madre
  • Il 56,2% dei consumatori afferma che la possibilità di ottenere informazioni nella loro lingua giochi un ruolo più importante del prezzo nella scelta di un servizio

Da questi dati si evince come sia oggigiorno fondamentale essere in grado di comunicare nelle strutture ricettive italiane non solo in Inglese, ma anche in tutte quelle lingue extra europee che stanno assumendo un’importanza sempre maggiore nel panorama turistico italiano. 

Non ci stancheremo mai di sottolineare come sia assolutamente fondamentale affidarsi a dei professionisti per la traduzione del tuo materiale informativo e pubblicitario. Se ti abbiamo convinto dell’importanza della traduzione del tuo materiale in lingue diverse dall’inglese, chiama oggi Abacus Traduzioni per un preventivo dedicato.

*https://www.istat.it/it/files/2018/11/report-movimento-turistico-anno-2017.pdf

**https://hbr.org/2012/08/speak-to-global-customers-in-t

I vantaggi dell’affidarsi ad un’agenzia di traduzioni specializzata

Negli scorsi 10 anni abbiamo visto e rivisto lo stesso scenario tantissime volte: sei il titolare di un’azienda di successo e sei pronto ad esportare i tuoi prodotti all’estero e ora hai bisogno di aiuto con la traduzione dei tuoi cataloghi o della descrizione dei tuoi prodotti. Invece di affidarti a dei professionisti, ti affidi a quell’amica di tua cugina che ha fatto la vacanza studio in Irlanda e quindi parla Inglese benissimo… possiamo tutti bene intuire quale sia la qualità del risultato del lavoro di traduzione.

La verità è che tradurre è una professione che richiede anni di studio dedicato non solo della lingua, ma anche delle abitudini socio-culturali delle persone che la parlano. Andiamo quindi a vedere quali sono i vantaggi dell’affidarsi ad un’agenzia di traduzioni specializzata.

1- Qualità garantita da traduttori madrelingua e specializzati

Ça va sans dire che il primo vantaggio nell’affidarsi ad un’agenzia di traduzioni specializzata risiede nella qualità garantita del lavoro che riceverai. Agenzie di traduzioni come la nostra impiegano solo traduttori madrelingua che sono specializzati e che hanno una vasta conoscenza terminologica del testo che devono tradurre. Proprio questo ultimo attributo, la conoscenza terminologica, permette la creazione di un altro vantaggio nell’affidarsi ad un’agenzia di traduzioni specializzata che andiamo a vedere ora.

2- Risparmia tempo

Traduttori madrelingua ed esperti hanno anche il vantaggio di poter tradurre non solo in maniera più consona, ma anche in maniera più rapida, grazie alla loro vasta conoscenza linguistica. Spesso il fattore tempo gioca un fattore molto importante per i nostri clienti. Ad Abacus Traduzioni lavoriamo sempre a stretto contatto con i nostri clienti per garantire traduzioni nei tempi richiesti, mantenendo sempre un occhio di riguardo verso la qualità

3- Gestione di progetti voluminosi

Alcuni progetti di traduzione possono sembrare impossibili data la grande mole di lavoro richiesta per effettuarli, ma un efficiente project manager nel campo della traduzione ha sempre un asso nella manica pronto da sfoderare per rendere l’impossibile, possibile. Ci sono molte tecniche che vengono utilizzate dai project manager per tradurre grandi quantità di materiale e che continuano a garantire un risultato di qualità superiore.

4- Rassicurazione che il tuo marchio è protetto

Potremmo elencare centinaia di esempi in cui il non affidarsi ad un’agenzia di traduzioni specializzata si sia trasformato in un disastro. Quando ti affidi ad un’agenzia di traduzione specializzata puoi stare tranquillo che il lancio del tuo nuovo prodotto sui mercati esteri sarà accolto da consumatori incuriositi dalla tua nuova campagna pubblicitaria.

Se anche tu stavi pensando di farti aiutare dall’amica di tua cugina per lanciare i tuoi prodotti all’estero, speriamo di avervi fatto cambiare idea con questi quattro vantaggi nell’affidarsi ad un’agenzia di traduzioni specializzata. Contatta Abacus Traduzioni oggi per avere maggiori informazioni sui nostri servizi.

Consigli per esportare prodotti all'estero

Consigli utili per esportare i tuoi prodotti all’estero

L’import-export è un campo di cui ci occupiamo sempre più spesso. Aziende Italiane si rivolgono ad Abacus Traduzioni per tradurre i documenti necessari per esportare i propri prodotti all’estero. In questo tempo abbiamo sviluppato una serie di consigli di base che diamo a tutte le aziende che ci contattano per lo stesso motivo. Se anche tu sei curioso di sapere alcuni consigli utili per esportare i tuoi prodotti all’estero continua a leggere!

Consiglio numero 1: Effettua una dettagliata analisi di mercato

Prima di cominciare ad aumentare la produzione, devi sincerarti che ci sia una domanda nel mercato in cui vuoi andare ad esportare. Puoi effettuare un’analisi di mercato utilizzando risorse interne alla tua azienda, ma in mercati poco conosciuti, il consiglio è sempre quello di ingaggiare qualcuno che già opera sul campo, così da poter approfittare della loro conoscenza del mercato.

Consiglio numero 2: Assicurati di rispettare tutti i requisiti di legge

A prescindere dal prodotto che vorrai esportare, ci saranno sempre delle norme locali o internazionali a cui dovrai ottemperare per poter operare all’interno dei vincoli legislativi. Se sei un esportatore alle prime armi, ti consigliamo di affidarti ad agenzie specializzate che ti possono fornire tutte le informazioni necessarie ed aiutarti ad espletare tutte le pratiche. Questo ovviamente ha un costo, il quale varia sensibilmente a seconda del prodotto e del mercato di destinazione. Noi consigliamo sempre di affidarsi a qualcuno che può dimostrare una presenza continuativa nel mercato del Paese di destinazione e che abbia una comprovata esperienza nel settore. Medie e grandi aziende preferiranno solitamente mantenere questo processo all’interno dell’azienda.

Consiglio numero 3: La prima impressione è quella che conta

Un ulteriore consiglio per esportare i tuoi prodotti all’estero che ci sentiamo di dare è di spendere tempo e denaro in preparare un piano marketing efficace. Per questo è essenziale che le informazioni promozionali riguardanti il tuo prodotto, siano tradotte, o meglio localizzate, in maniera corretta ed efficace. Un sondaggio condotto dalla Harvard Business Review ha rivelato come oltre il 50% degli intervistati ritenesse la presenza di informazioni nella propria lingua più importante del prezzo del prodotto.

Consiglio numero 4: Recati sul posto prima e durante il processo di esportazione.

Se vuoi esportare i tuoi prodotti all’estero devi vedere con mano dove, come e quando verranno venduti i tuoi prodotti. Organizza un sopralluogo di qualche giorno per cominciare a testare le acque. Fissa appuntamenti con possibili partners che ti possono aiutare ad introdurre il tuo prodotto sul loro mercato. Una volta che il tuo prodotto è finito sugli scaffali del mercato di destinazione, effettua sopralluoghi periodici per continuare a promuovere la tua presenza, ma anche per introdurre innovazioni al prodotto che stai offrendo.

Contatta Abacus Traduzioni per ulteriori informazioni riguardanti traduzioni per esportare i tuoi prodotti all’estero.